FacebookLinkedinTwitter

Tavola rotonda

ripresa lavorativa 

 Martedì 5 giugno 2018 dalle 18.00 alle 19.30 ca.

CANVETTO LUGANESE - Via R. Simen 14b, Lugano

 Accompagnare il rientro nella quotidianità lavorativa dopo una diagnosi di tumore, durante e/o dopo le cure della malattia

Alba Masullo, Direttrice Lega ticinese contro il cancro

Rosy Croce, HR Manager Migros Ticino

Roberta Mottino, Responsbile della comunicazione di Dynamo Camp

Moderatrice: Samuela Barca, Consulente in reinserimento professionale Fondazione IPT

 

ENTRATA LIBERA - Iscrizioni entro il 28.05.2018

 

Le “entità” coinvolte nel processo di ripresa lavorativa, sono certamente in primis il paziente, ma anche il datore di lavoro ed i colleghi.

Ognuno ha delle domande, delle paure, delle attese.

Chi si è ammalato vorrebbe poter continuare a lavorare e/o riprendere entro breve. Nel contempo non sa se ce la farà a tornare come prima, a garantire gli stessi standard di performance come prima della malattia. Egli può avere paura delle reazioni dei colleghi: nascono sensi di colpa perché la sua assenza può aver creato un sovraccarico lavorativo ai colleghi. Nello stesso tempo ha bisogno di sicurezza e sostegno.

Il datore di lavoro a sua volta resta nell’incertezza: se fare domande potrebbe risultare invadente; non vorrebbe mettere pressione, ma ha la responsabilità aziendale.

I colleghi hanno a loro volta dei vissuti, si domandano se e come mantenere i contatti. Altre volte vivono davvero dei sovraccarichi lavorativi dovuti ad una assenza.

Punti di vista diversi che devono essere considerati in un percorso di accompagnamento alla ripresa lavorativa e che saranno trattati dai nostri relatori.

pdf  Locandina Tavola rotonda - Ripresa lavorativa dopo una malattia

Diventa socioiscrizioni